CHIC E DI TENDENZA: LO CHIGNON DA BALLERINA

Come realizzarlo in 5 versioni.

La riscoperta dello stile ballerina sta coinvolgendo in modo trasversale il mondo della moda: molti brand, infatti, propongono rivisitazioni delle classiche scarpe o delle gonne di tulle che fanno riferimento ad un mondo avvolto da un’aura di eterea eleganza. I capelli non fanno eccezione: assistiamo quindi al ritorno (anche se in realtà non è mai veramente passato di moda) dello chignon da ballerina. Il bello è che oggi viene trattato come un tipo di acconciatura molto più versatile da applicare non solo alle grandi occasioni, ma anche alla vita di tutti i giorni. Ecco, quindi, la nostra selezione di varianti super eclettiche e facili da realizzare.

Versione top

È un classico al di là della moda e del tempo. Lo chignon da ballerina, alto sulla testa, può farci pensare ai quadri di Degas come al film “Il cigno nero” con Natalie Portman, spaziando indistintamente tra passato e futuro con un senso di eleganza perpetua e quindi sempre moderna.

Per realizzarlo applica prima un velo di lacca sui capelli, per facilitarne la pettinabilità. Poi ordina i capelli tirandoli uniformemente verso la sommità del capo, arrotolali su se stessi e fissa il tutto con delle forcine e un altro velo di lacca.

Versione scrunchie fever

Del ritorno degli scrunchie abbiamo già parlato altre volte. Tra le loro tante qualità c’è anche quella di essere perfetti per realizzare una versione facile e veloce, ma sempre di tendenza, dello chignon da ballerina. Se i capelli non sono troppo folti lo scruchie ti permette di realizzare lo chignon anche senza l’uso di forcine, ma se la massa è tanta ti consigliamo di aggiungerne qualcuna.

Versione arrotolata

Decisamente elaborata e quindi di sicuro effetto, ad esempio per una cerimonia o un’occasione speciale, è la versione dello chignon da ballerina con le ciocche arrotolate. Invece di avvolgere i capelli in un unico vortice bisogna prima chiudere i capelli in una coda (alta o bassa a seconda di dove vuoi posizionare lo chignon). Successivamente i capelli vanno divisi in tante piccole ciocche da avvolgere su se stesse e fermare singolarmente con una forcina, andando così a creare una composizione che può ricordare un piatto di spaghetti.

VERSIONE CON MOLLETTE

Le mollette sono grandi protagoniste della primavera e possono aiutarti a rendere il tuo look con chignon da ballerina ancora più particolare. Infatti, puoi usarle per decorare un lato della testa dando al tuo chignon uno stile completamente diverso a seconda della tipologia che scegli: decisamente rock e geometrico se opti per delle semplici mollette metalliche, accora più romantico se invece vai sui fiori o glam se le scegli con gli strass.

VERSIONE SPORTIVA

Anche le ballerine si allenano in palestra, quindi perché non utilizzare questa acconciatura in versione sportiva? Tutto quello che ti serve è una fascia, da applicare sulla fronte per tenere indietro le ciocche, per poi realizzare il tuo chignon con l’aiuto di uno scruchie in tinta con la fascia. Ti piace questo suggerimento? Scopri altri stili da palestra e ricorda però anche l’importanza di detergere delicatamente il cuoio capelluto, senza provocare la disbiosi del suo microbiota, soprattutto se pratichi sport e quindi li lavi spesso.

Scrivi un commento