COME FARE IL MASSAGGIO DEL CUOIO CAPELLUTO

Un piacevole rituale di bellezza per il benessere dei tuoi capelli.

Il massaggio rappresenta un rituale piacevole che non solo ha un effetto rilassante sull’umore, ma può portare anche dei benefici alla salute. Scopriamo insieme come massaggiare il cuoio capelluto per una chioma più in salute.

massaggio capelli 1536x1024 1

I benefici

Massaggiare il cuoio capelluto migliora la salute dei capelli, perché le piccole pressioni effettuate con le dita riattivano la circolazione sanguigna, favorendo l’ossigenazione dei bulbi. È molto utile ad esempio per chi soffre di caduta stagionale, ma anche per chi vuole semplicemente rinvigorire la propria chioma concedendosi un momento di relax. In generale, una corretta circolazione favorisce la fase di crescita del capello (anagen).

Capelli asciutti o bagnati?

Come regola generale, il massaggio andrebbe effettuato a capelli asciutti, perché da bagnati i capelli sono più delicati. Se soffri di perdita dei capelli, puoi effettuare il massaggio anche dopo il lavaggio in concomitanza con l’applicazione di fiale specificamente formulate per combattere il problema. Se soffri di forfora, un massaggio prima di effettuare lo shampoo aumenta l’efficacia dei trattamenti e ne prolunga l’effetto.

Come effettuare il massaggio

Inizia posizionando i polpastrelli sulla sommità della testa, ed effettua delle piccole pressioni ravvicinate con tutte le dita, dalla fronte fino alla nuca. Inizia a massaggiare il cuoio capelluto alle radici, effettuando dei movimenti circolari concentrati sulle tempie e sulla fronte. Poi, premi con i palmi delle mani sulla pelle di tutta la testa e ai lati del viso. Infine, appoggia le dita sulle tempie e falle scorrere in alto, in basso a destra e a sinistra, come dei piccoli “rastrelli”. Per dare volume alla chioma, terminato il massaggio, volgi la testa verso il basso e scuoti bene le radici.

Consigli utili

Ricorda di eseguire pressioni decise ma delicate, senza mai grattare o aggredire la cute, che potrebbe irritarsi. Mantieni la pressione per circa 20 secondi, per un totale di 5 minuti. Per ottenere maggiori benefici, il massaggio andrebbe effettuato 3-4 volte alla settimana, prima del consueto lavaggio.

Scrivi un commento