IL COACH DEI TUOI CAPELLI
Giuliani Pharma

ESSERE VEGETARIANI FA MALE AI CAPELLI?

Come conservare una chioma sana anche seguendo una dieta vegetariana.

Corretta alimentazione e capelli sani sono in stretta relazione tra di loro, in quanto gli squilibri alimentari possono causare una perdita di capelli dovuta alla mancata assunzione delle giuste quantità di sostanze nutritive. Scopriamo insieme come massimizzare l’effetto benefico di una dieta vegetariana priva di proteine animali, senza far mancare nulla alla nostra chioma.

ESSERE VEGETARIANI FA MALE AI CAPELLI?

Dieta e capelli

Per mantenere la forza e la vitalità dei capelli, oltre a preferire prodotti cosmetici che rispettino l’equilibrio del cuoio capelluto, bisognerebbe anche nutrirli dall’interno con il corretto apporto di amminoacidi, proteine, vitamine e minerali. In caso di dieta vegetariana, gli amminoacidi che potrebbero mancare sono ad esempio:

Cisteina e Lisina
Sono due amminoacidi fondamentali per la sintesi della cheratina, proteina che costituisce i capelli. Si trovano prevalentemente nella carne e nel pesce.

Taurina e Arginina
Nutrono e rinforzano il capello contribuendo ad alimentare i bulbi piliferi e conferendo volume e resistenza alla corteccia. Anch’esse sono presenti soprattutto nelle carni rosse, nelle uova e nel pesce.

Cibi vegetariani che fanno bene ai capelli

Per fortuna, una dieta vegetariana ricca di alimenti freschi e di stagione fornisce ai capelli molti altri nutrienti. Sarebbe scorretto dire che questo tipo di alimentazione non è compatibile con una chioma in salute. Le vitamine (A, B1, B2, B6, Acido Folico, B12, E) e i sali minerali (Ferro, Zinco, Magnesio) utili ai capelli sono facilmente assimilabili anche in caso di dieta vegetariana, in quanto frutta, verdura (specialmente a foglia verde) e cereali integrali ne sono ricchi. Ma come fare per le proteine?

Reintegrare gli amminoacidi con dei sostitutivi

La lisina è presente anche in alimenti compatibili con la dieta vegetariana, ad esempio i legumi. L’associazione con i cereali (avena e amaranto sono quelli più ricchi di lisina) permette all’organismo di utilizzare al meglio le proteine di entrambi, perciò perché non provare una gustosa pasta e fagioli? Ancora meglio con una spolverata di formaggio, se nella tua dieta sono contemplati i latticini. Nei preziosi legumi sono presenti anche i due amminoacidi precursori che permettono all’organismo di sintetizzare la taurina. Tuttavia, per un vegetariano potrebbe essere utile assumerla attraverso un integratore. Se ti sembra di avere una chioma spenta e poco in salute, esistono anche integratori alimentari specifici per il benessere dei capelli che se assunti regolarmente possono restituirle forza e vitalità, ma che ovviamente non possono sostituire una dieta equilibrata. In generale è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico curante o nutrizionista per un consiglio professionale.

Scrivi un commento