I DANNI DEI RAGGI UVA/UVB SUI CAPELLI

Conoscere gli effetti dannosi del sole sui capelli è il primo passo per prevenirli.

Con l’arrivo della bella stagione, il desiderio di trascorrere del tempo all’aperto sotto il sole si fa più forte. Così come la pelle, anche i capelli possono essere danneggiati dai raggi solari che, come scoprirai, creano danni anche nel lungo periodo! Vediamo insieme cosa succede alla nostra chioma quando viene esposta ai raggi diretti del sole e come proteggerla per poterci godere solo il bello della stagione.

raggi uv

Qual è la differenza tra raggi UVA e UVB?

I raggi ultravioletti si distinguono in UVA, UVB e UVC. Questi ultimi però vengono filtrati dall’ozono e non raggiungono mai la Terra.

I raggi UVA rappresentano il 95% dei raggi UV e la loro irradiazione è costante durante tutta la giornata e tutto l’anno; i raggi UVB invece sono maggiormente presenti tra aprile e ottobre e la loro intensità varia a seconda del meteo, della stagione, dell’orario e del tasso di inquinamento. Gli studi hanno dimostrato che il danno degli UVA e UVB è determinato dalla produzione di radicali liberi, delle sostanze chimiche che interagiscono con proteine e amminoacidi presenti nel capello.

In particolare, gli UVA sono responsabili della perdita di colore (o schiarimento) in quanto inducono reazioni di foto-ossidazione all’interno della cuticola, sia dei capelli naturali che di quelli colorati. Gli UVB penetrano più in profondità e interagiscono con amminoacidi cromofori (cistina, tirosina, fenilalanina e triptofano) causando la degradazione di cheratina e melanina. Studi al microscopio elettronico hanno anche dimostrato che gli UVB provocano la rottura dei legami di solfuro che intercorrono tra le fibre di cheratina.

Danni diretti e danni indiretti

L’azione dei raggi solari provoca quindi scolorimento, secchezza e fragilità, dando alla chioma un aspetto spento e rovinato. Inoltre, le modifiche strutturali indotte dall’irradiazione portano ad una minore capacità del capello di resistere ai trattamenti chimici (permanenti, tinte, decolorazioni) e meccanici (styling con spazzole, piastre e asciugacapelli) in quanto riducono la resistenza alla rottura e assottigliano la fibra capillare.

Consigli utili

Come fare quindi per poter godere dei benefici del sole senza mettere a rischio la salute dei capelli? Innanzitutto, è buona regola limitare l’esposizione al sole ed evitare le ore più calde della giornata. Inoltre, si può far ricorso a uno spray protettivo solare per capelli oppure indossare un cappello. Infine, per rinforzare la chioma in previsione dell’estate si possono assumere fin da ora specifici integratori alimentari ricchi di antiossidanti, che preparano pelle e capelli all’esposizione.

Scrivi un commento