SHAMPOO SENZA PARABENI: COSA SONO E PERCHÉ PREFERIRLI

Scopri l’importanza di una scelta che tutela la tua salute.

I parabeni sono tra gli ingredienti più discussi di numerosi prodotti farmaceutici, cosmetici e alimentari che abitualmente troviamo sul mercato. Infatti, da un po’ di tempo comincia ad apparire su tante confezioni la dicitura “senza parabeni”. Ma cosa sono effettivamente i parabeni, che funzione hanno e come si è arrivati a questa dicitura?

shampoo senza parabeni

Cosa sono i parabeni?

I parabeni sono un gruppo di sostanze chimiche usate come conservanti. Il loro scopo è quello di conservare più a lungo il prodotto, impedendo che batteri, funghi e microrganismi ne contaminino la formula. Anche se non hanno effetti negativi direttamente sulla chioma, i parabeni sono stati accusati più volte di avere un possibile impatto sulla salute. La controversia è nata da uno studio del professor Philipa Varbre dell’Università di Reading, pubblicato nel gennaio 2004 sul Journal of Applied Toxicology.

La normativa

Esistono diversi tipi di parabeni e l’Unione Europea si è espressa su questo tema vietando, dal 2014, alcuni di essi: isopropilparabene, isobutilparabene, fenilparabene, benzilparabene e pentilparabene.

Altri parabeni, invece, come il propilparabene e il butilparabene (e i loro sali), sono consentiti solo nei prodotti risciacquabili fino a determinate concentrazioni considerate sicure.

I prodotti Paraben Free

Anche se la questione è ancora discussa, alcuni studi hanno dimostrato che i parabeni risultano tossici perché non vengono smaltiti dall’organismo, ma finiscono per accumularsi. Per evitare dubbi è bene affidarsi a prodotti che ne siano privi, iniziando ad esempio da quelli per la cura della propria chioma: dallo shampoo al balsamo, fino alla maschera. Tra i prodotti Bioscalin, puoi trovare diverse alternative anche per proteggere il cuoio capelluto e tutte senza parabeni.

Scrivi un commento