IL COACH DEI TUOI CAPELLI
Giuliani Pharma

CAPELLI FAMOSI: I BEATLES

Il gruppo dalle chiome iconiche che ha fatto la storia della musica.

Let it be. Bastano poche parole come queste per richiamare alla mente il ritmo unico e accattivante delle canzoni dei Beatles e il taglio di capelli che ha segnato la moda degli anni ‘60. Il gruppo vendette milioni di copie ed è tutt’oggi molto amato e imitato nel look. Scopriamo insieme qualche curiosità.

5. capelli famosi

La musica dei Beatles

Le canzoni dei Beatles cambiarono completamente lo scenario della musica popolare occidentale. La band era formata da John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr. Il loro primo album è My Bonnie, pubblicato nel 1961; due anni dopo, i loro pezzi sono nei primi cinque posti della classifica americana. Presto però l’armonia del gruppo si affievolisce e nell’aprile del 1970 Paul McCartney annuncia lo scioglimento della band. Purtroppo l’assassinio di Lennon vanifica le speranze di riconciliazione, lasciando intatto il ricordo dei Beatles al massimo della fama.

Curiosità sui capelli

Ecco qualche aneddoto sulla band:

  • nel 1960, ad Amburgo, viene lanciato il taglio di capelli che entrerà nella storia;
  • alla fotografa tedesca Astrid Kirchherr, la prima a immortalare la band, si deve l’invenzione del loro storico look;
  • negli anni ’60 la radio di New York lanciò il “Parrucca Contest”, invitando a mandare la foto o il disegno di una persona con la parrucca dei Beatles: in palio, una ciocca di capelli di Ringo Starr.

Il look anni ’60

I Beatles avevano un look classico e insieme rivoluzionario, sapientemente costruito e imitato ancora oggi. Che indossassero abiti formali con camicie bianche e cravatte sottili, o che sfoggiassero pantaloni a zampa e casacche fantasia, i Fab Four erano sempre favolosi e diventarono delle vere e proprie icone di stile.

Ciò che salta subito all’occhio guardando le loro fotografie sono i capelli. Per tutti e quattro, lo stesso taglio: un caschetto con frangia a incorniciare il viso, folto e scuro. Anche nella versione sessantottina, più spettinata e sbarazzina, i quattro non perdono la loro eleganza. Perché non ricreare questo look con un taglio da uomo lungo e scalato sul davanti, tenuto in piega da un gel a fissaggio lucido, da abbinare a un maglione vintage e pantaloni skinny? Rock’n’Roll!

Scrivi un commento