IL COACH DEI TUOI CAPELLI
Giuliani Pharma

COM’È FATTO IL CAPELLO?

Per proteggere i capelli devi imparare a conoscerli.

Conoscere i propri capelli è il primo passo per imparare a prendersene cura. Guardandoli a occhio nudo non sembra, ma la loro struttura è molto complessa. Innanzitutto, è importante capire che esistono due modi di suddividere il capello. Bisogna distinguere la parte visibile, detta fusto, dalla parte invisibile che, a sua volta si articola in sezioni con diverse funzioni. Il capello però può essere analizzato anche longitudinalmente: in questo modo si possono scoprire altre importanti caratteristiche. Vediamole insieme.

bioscalin blog_262954036 come e fatto il capello

La crescita nasce in profondità

La parte più profonda di un capello è quella in cui si possono individuare il bulbo e la papilla, che fornisce il necessario apporto di ossigeno e nutrienti, permettendo così la crescita. Il bulbo pilifero, nel suo insieme, stimola la germinazione e quindi la proliferazione delle cellule necessarie per la salute del capello. Per approfondire leggi anche Come crescono i capelli?

Il fusto: conoscerlo e proteggerlo

Al di fuori del derma inizia la parte visibile del capello, il fusto, che culmina nella parte più sottile detta apice. Analizzando una sezione trasversale si possono distinguere tre zone concentriche. Al centro si trova il midollo, composto da cellule vive. Nella zona intermedia si trova invece ciò che conferisce davvero il volume ai nostri capelli, ovvero la corteccia, responsabile dell’elasticità e della resistenza del fusto. Infine, nello strato più esterno, si trova la cuticola.

In questo rivestimento esterno si trovano le cellule che, aggregandosi tra loro, proteggono gli strati interni del capello da eventuali traumi. Come si può intuire, è questa la parte che viene maggiormente colpita da comportamenti scorretti: spazzolature troppo insistenti, shampoo aggressivi e tinte inadeguate possono finire per mettere a dura prova la cuticola dei capelli, andando così a compromettere la salute di questo e degli altri strati.

Le sostanze di cui sono fatti i capelli

Tre sono le sostanze che costituiscono essenzialmente i capelli: la cheratina, i minerali e i lipidi. La cheratina è una proteina responsabile della resistenza dei nostri capelli, di cui irrobustisce la struttura. I minerali (ferro, zinco, magnesio, rame e piombo) contribuiscono in modo cruciale alla funzionalità proteico-enzimatica, mentre ai lipidi spetta il compito di protezione e lubrificazione.

Scrivi un commento