IL RAME CONTRO L’INVECCHIAMENTO DEI CAPELLI

Una sostanza molto importante da assumere per rallentare la comparsa di capelli bianchi.

Prolungare nel tempo la bellezza dei nostri capelli? Il rame può essere d’aiuto, vediamo come.

Di cosa si tratta

Il rame è un elemento chimico che appartiene al gruppo dei metalli di transizione. È molto comune in natura, sia tra i minerali che nei vegetali e nei funghi. È importante per la vita umana e ogni organismo ne conserva una quantità minima che è bene cercare di conservare per non incorrere in carenze. In particolare, con l’avanzare dell’età le riserve di rame tendono proprio a ridursi.

Come agisce

È un minerale essenziale per la nutrizione umana a cui sono riconosciuti molteplici benefici. Contribuisce infatti al trasporto di ferro nell’organismo, alle funzioni del sistema immunitario, al normale metabolismo energetico, al funzionamento del sistema nervoso e alla salvaguardia dei tessuti connettivi.

Il supporto al benessere di pelle e capelli è davvero mirato. Innanzitutto aiuta a proteggere le cellule dallo stress ossidativo responsabile dell’invecchiamento, perché è coinvolto nella formazione di enzimi da cui dipende il naturale processo antiossidante cellulare. Inoltre agisce per preservare la normale pigmentazione dei capelli, contribuendo a rallentare la comparsa di capelli bianchi, e favorisce la produzione di melanina.

Come assumerlo

Il rame è contenuto in diversi alimenti come, ad esempio i frutti di mare e i cereali integrali. Tuttavia, tende a essere presente in tracce e non proprio come elemento principale, per questo è utile supportare l’alimentazione anche con degli integratori. Grazie alla sua comprovata efficacia nel contrastare i processi di invecchiamento, il rame è largamente utilizzato in particolare nei nutricosmetici che favoriscono la bellezza di pelle e capelli nel tempo.

Scrivi un commento