A TUTTO VOLUME: LO STILE DEI CAPELLI IN AUTUNNO

Tagli, accorgimenti e acconciature per dire addio a chiome piatte e spente.

La stagione autunnale è ormai arrivata: un periodo di ripartenza e di ritorno alla quotidianità dopo la pausa estiva, ma anche un momento per riprogrammare tante cose, compreso il proprio hairlook. Una delle tendenze principali sembra puntare sul volume, indipendentemente da capelli corti o lunghi, lisci o mossi. Scopriamo insieme come sfoggiare un volume davvero cool!

a tutto volume

Proteggere i capelli dall’indebolimento stagionale

Prima di parlare di styling è bene ricordare che l’autunno coincide con un momento delicato per i nostri capelli, che può avere un impatto anche sul volume. Tra ottobre e dicembre la normale caduta fisiologica dei capelli infatti aumenta. Se a questo aggiungiamo lo stress della ripartenza e gli effetti di un’eccessiva esposizione solare in estate, è probabile che le chiome possano apparire spente, indebolite e, soprattutto, “appiattite”. Il primo passo per ottenere più volume quindi è rinforzare i capelli, utilizzando appositi integratori alimentari o intervenendo sul cuoio capelluto con prodotti topici che stimolino la crescita.

Le tecniche per ottenere volume

Molte sono le tecniche che permettono di donare volume al tuo look. Si può agire sulle radici, per un ritorno agli anni ’80, o sulle lunghezze, per un risultato più naturale. Per aggiungere volume alle radici, applica uno spray volumizzante sui capelli umidi, asciugali prima a testa in giù e poi all’indietro per ottenere un bell’effetto movimentato.

Se invece vuoi ottenere un effetto voluminoso sulle lunghezze, scegli un look ondulato! Puoi utilizzare diffusore e ferro di diametro grande, oppure, se hai più tempo a disposizione, puoi asciugare i capelli già naturalmente mossi con la tecnica del plopping. In questo caso unirai elasticità e definizione al volume!

Un nuovo taglio che spopola

Via di mezzo tra il mullet e lo shag: si chiama shullet ed è il taglio ideale per chi vuole i capelli lunghi senza rinunciare al volume. Inoltre è consigliato per chi, dopo l’estate, vuole dare una “spuntatina” ma non vuole dire addio alle chiome fluenti.

Nessuna silhouette rigorosa e definita, bensì un taglio con lunghezze meno definite, gradualmente scalate e movimentate. L’effetto è quello di una chioma voluminosa e mossa, a tratti anche “disordinata”, in pieno stile rock.

E in caso di capelli fini?

Se hai capelli fini e sottili che non hanno apparentemente nessuna intenzione di restare voluminosi puoi provare uno di questi accorgimenti:

  • alla sera, prima di andare a letto, fai due morbide trecce con i capelli umidi da sciogliere il mattino dopo, per poi realizzare un morbido chignon, un raccolto naturale e voluminoso;
  • utilizza una piccola piastra per frisè sulle radici per donare volume alla base dei capelli in modo delicato, la tecnica è ideale se poi vuoi realizzare un’acconciatura anni ’80 molto rock;
  • cotona i capelli nella parte posteriore della testa e successivamente realizza un semiraccolto mosso: davvero un evergreen.
Scrivi un commento