ATTIVATORE CAPILLARE: PERCHÉ È PERFETTO IN QUESTA STAGIONE

La primavera è il momento giusto per riattivare i capelli.

La chiamano bella stagione, eppure per i nostri capelli potrebbe non essere un momento di grande splendore. Dopo l’inverno le chiome appaiono più spente e deboli, ecco perché è importante intervenire con il supporto di prodotti mirati.

fiala_chiusa copia scaled

Cos’è l’effluvio stagionale

La caduta dei capelli in primavera è un fenomeno assolutamente naturale. Si tratta del cosiddetto “effluvio stagionale”, cioè una maggiore perdita di capelli legata proprio al cambio di stagione. Quindi non c’è da preoccuparsi se troviamo più capelli sulla spazzola, ma è comunque consigliabile intervenire se vogliamo che le nostre chiome ritornino presto in forma.

Come agisce l’Attivatore Capillare

I laboratori Giuliani hanno brevettato una molecola anticaduta di ultima generazione che svolge un’azione diretta sulla proteina SFRP1, responsabile di inibire e di frenare la crescita dei capelli. Il risultato è davvero epocale ed è stato pubblicato anche sulle più autorevoli riviste scientifiche: la molecola iSFRP-1 frena la caduta dei capelli e favorisce la fase di crescita.

Questa molecola è alla base dell’efficacia di Bioscalin® Attivatore Capillare: gli studi clinici hanno rilevato che dopo 1 mese di applicazione l’80% dei capelli è in fase attiva di crescita anagen. I capelli appaiono quindi più spessi e robusti.

Come si assume

L’innovazione riguarda anche la modalità di applicazione. L’esclusiva tecnologia Bioscalin® iON, permette un rilascio mirato e prolungato della molecola iSFRP-1 all’interno del centro di comando del capello e garantisce il massimo assorbimento. Risultato? Basta una sola applicazione a settimana per attivare i capelli. L’applicazione è resa ancora più semplice grazie alla praticità del nuovo erogatore multiuso. Per saperne di più, leggi anche questo articolo in cui la modalità di applicazione viene descritta step by step.

TROVA IL PRODOTTO PIÙ ADATTO A TE

Scrivi un commento