GLI EFFETTI DEL COVID SUI CAPELLI

Gli studi più recenti hanno accertato che il 30% dei pazienti perde i capelli in grande quantità.

L’emergenza sanitaria non accenna ancora ad esaurirsi e gli scienziati stanno approfondendo le proprie conoscenze sul virus, anche in relazione ai diversi effetti collaterali. Tra questi è ormai evidente che debbano essere inclusi anche gli effetti sui capelli.

cadura capelli covid 1536x1024 1

L’ultimo congresso sul tema

Il 94esimo Congresso Sidemast, la Società Italiana di Dermatologia Medica, Chirurgica, Estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse, ha affrontato chiaramente il tema: è accertato che più del 30% delle persone che contraggono la malattia evidenzia una significativa caduta di capelli (fatta di intere ciocche) che aggrava ulteriormente le conseguenze psicologiche del coronavirus.

Il Telogem Effluvium

Questa caduta di capelli post-Covid rientra nella categoria scientificamente definita “Telogen Effluvium acuto”, che porta alla perdita di 100-200 capelli al giorno. Si tratta della tipica caduta di capelli che si verifica in risposta ad eventi traumatici. La forma più frequente (90% dei casi), si manifesta dopo due o tre mesi dalla guarigione e si pensa sia dovuta proprio allo stress a cui è stato sottoposto l’organismo. La buona notizia è che si tratta di una caduta transitoria

Come intervenire

Gli integratori alimentari ed i prodotti topici per capelli possono costituire un aiuto per favorirne il benessere nei casi di indebolimento. Molto importante è anche lavare bene e con delicatezza i capelli per non alterare il delicato equilibrio della cute causando irritazioni che possono indebolire i capelli.

Scrivi un commento