MICROBIOTA DEL CUOIO CAPELLUTO: I BENEFICI DEI PREBIOTICI E POSTBIOTICI

Un aiuto per difendere le naturali barriere dello scalpo.

I nomi sono simili ed è facile confondersi. Facciamo quindi un po’ di chiarezza su questi grandi amici del nostro organismo e scopriamo perché spesso li ritroviamo all’interno dei prodotti cosmetici di ultima generazione.

3

Probiotici, prebiotici e postbiotici: quali differenze?

I probiotici sono batteri vivi in grado di apportare benefici all’organismo. I prebiotici sono sostanze organiche che fungono da nutrimento per i probiotici. I postbiotici sono sostanze che derivano dai probiotici attraverso processi di fermentazione. Sono estremamente attivi ed efficaci e hanno un’azione benefica, perché sono in realtà i veri responsabili dell’azione benefica dei probiotici stessi.

La cura del cuoio capelluto con prebiotici e postbiotici

Le evidenze scientifiche hanno dimostrato che l’utilizzo di prebiotici e postbiotici sia fondamentale per aiutare a mantenere il microbiota cutaneo in una condizione di eubiosi, ovvero di equilibrio. Lo stesso vale per il microbiota specifico del cuoio capelluto: quando i microrganismi che lo abitano si trovano nelle giuste percentuali, le naturali barriere difensive dello scalpo funzionano perfettamente. Eubiosi e disbiosi (disequilibrio) sono quindi le due facce opposte della stessa medaglia: il disequilibrio favorisce le problematiche più fastidiose come irritazioni e desquamazione.

L’importanza della detersione

La disbiosi si combatte innanzitutto sotto la doccia. Sfatiamo infatti una convinzione molto diffusa: lavare i capelli tutti i giorni non li danneggia, anzi. Sporco e particelle si depositano sui capelli di continuo, specialmente se si abita in città. Se la cute non “respira”, si arrossa e si desquama e potrebbe infiammarsi. Per questo, è importante lavare i capelli almeno 3 volte alla settimana con prodotti delicati che rispettino il pH della pelle e, soprattutto, il microbiota cutaneo, contribuendo a difendere il suo equilibrio anche dagli attacchi esterni. Shampoo e balsamo a base di prebiotici e postbiotici hanno proprio questa funzione.

Scrivi un commento