QUALI NUTRIENTI AUMENTANO LE DIFESE DI PELLE E CAPELLI DAL SOLE?

Arriva l’estate: ecco gli alimenti utili per godersi solo il bello dell’abbronzatura.

L’estate esalta la bellezza, ma un’esposizione scorretta può mettere a rischio pelle e capelli. La protezione è fondamentale e non si ottiene solo attraverso i cosmetici: passa anche dalla tavola! Vediamo come.

adobestock_320398572

L’alimentazione contro lo stress da sole

L’esposizione ai raggi solari può provocare seri danni a pelle e capelli, a causa della formazione di radicali liberi che provocano il cosiddetto stress ossidativo. Per aiutare le difese naturali contro “lo stress da sole” ci sono alcuni alimenti che offrono preziosi micronutrienti.

Per tutto il periodo estivo – e soprattutto almeno un mese prima di esporsi al sole – è importante seguire un’alimentazione specifica. È opportuno, per esempio, accrescere l’apporto di antiossidanti e di sostanze che favoriscono la formazione di melanina e stimolano l’abbronzatura, contribuendo a rafforzare le difese del nostro organismo e a contrastare l’impatto del sole che può provocare eritemi, scottature e – a lungo andare – comparsa di macchie e invecchiamento precoce.

L’importanza degli antiossidanti

Ma vediamo insieme quali sono effettivamente i principali antiossidanti e come agiscono a beneficio sia della pelle che dei capelli.

  1. Vitamine C ed E: la vitamina C contribuisce alla normale formazione del collagene, il tessuto di sostegno dell’epidermide che ne garantisce l’elasticità. Insieme alla vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.
  2. Selenio: agisce in sinergia con la vitamina E, contribuendo alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo, alla normale funzione del sistema immunitario e al benessere di capelli e unghie.
  3. Zinco: questo prezioso oligoelemento svolge una funzione benefica ad ampio “raggio” contribuendo a diverse funzioni, dal normale metabolismo della vitamina A alla normale sintesi proteica, dal mantenimento di capelli, unghie, pelle, ossa a quello della capacità visiva. Lo zinco interviene inoltre nel processo di divisione delle cellule, aiutando a proteggerle dallo stress ossidativo e favorendo la normale funzione del sistema immunitario.
  4. Vitamina A: aiuta anch’essa a mantenere pelle e capacità visiva normali e contribuisce al regolare funzionamento del sistema immunitario.
  5. Betacarotene e Carotenoidi: sono i precursori della vitamina A ovvero quelle sostanze che consentono al fegato di produrre tale vitamina.

La guida dei 5 colori

Ma dove possiamo trovare questi nutrimenti così importanti per la nostra salute? Attraverso i colori è facile individuare la frutta e gli ortaggi che li contengono.

  1. Giallo-arancio (ad esempio limoni e carote): sono ricchi di betacarotene e vitamina C.
  2. Bianco (ad esempio mele o pesche): contengono quercetina, un potente antiossidante.
  3. Blu-viola (ad esempio melanzane o prugne): sono ricchi di carotenoidi.
  4. Verde (ad esempio kiwi o spinaci): sono ad alto contenuto di vitamina C.
  5. Rosso (ad esempio pomodori o fragole): in questo gruppo è alto il contenuto di due potenti antiossidanti, il licopene e le antocianine. In più, i pomodori sono ricchi di vitamina A e le fragole di vitamina C. 

Quando assumere degli integratori

L’alimentazione è fondamentale, ma a volte può non essere sufficiente. Chi si abbronza con difficoltà o ha la pelle particolarmente sensibile necessita di un sostegno in più che può arrivare dagli appositi integratori. È necessario iniziare ad assumerli almeno un mese prima dell’esposizione, ma le tempistiche possono variare a seconda del fototipo.

Scrivi un commento