SELENIO: UN AIUTO CONTRO LO STRESS OSSIDATIVO

Svolge un’importante azione protettiva su pelle e capelli, contro i radicali liberi.

Un micronutriente dai numerosi benefici che porta il nome della dea della Luna. Conosciamolo meglio.

7

Cos’è il selenio e dov’è contenuto

Il selenio è un oligominerale dotato di molte proprietà benefiche per l’organismo umano. Soprattutto quando agisce in sinergia con la Vitamina E, contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo, alla normale funzione del sistema immunitario e al benessere di capelli e unghie.

È contenuto principalmente negli alimenti di origine animale (soprattutto pesci di mare) ma si trova in concentrazioni variabili anche in diversi cereali, legumi, frutti e ortaggi.

Integratori e stress ossidativo

Nel periodo estivo, sia prima che durante l’esposizione solare, è consigliabile, in aggiunta ad un’adeguata alimentazione, anche l’assunzione di integratori alimentari a base di vitamine e antiossidanti come il selenio che aiutano a rinforzare le difese cutanee dal foto-invecchiamento che si manifesta con la comparsa di rughe, macchie localizzate e perdita di elasticità cutanea.

Quando la produzione di radicali liberi aumenta, provocata dai raggi del sole, si determina uno sbilanciamento chiamato danno ossidativo, che può compromettere anche la struttura dei nostri capelli. In questi casi, assumere integratori ricchi di micronutrienti come vitamina C o E, zinco e selenio è molto utile per proteggere le cellule dallo stress ossidativo e svolgere un’azione protettiva su pelle e capelli, contro l’azione dei radicali liberi.

Qualche curiosità

Il selenio fu scoperto nel 1817: il suo nome deriva da quello della dea greca Selene, la dea della Luna. Lo chiamarono così perché, quando da fuso lo si raffredda rapidamente, forma una massa che ha uno splendore metallico simile a quello dell’argento. Per questo gli alchimisti lo associarono alla Luna.

Scrivi un commento